de   it  
Corpo di ballo: I balli del gruppo rococò
Tanz bei den Rokoko-Festspielen Grazie al sostegno professionale del maestro di ballo ansbachese Martin Brönner che ha sviluppato le coreografie studiando ampio materiale storico, si sono trovati signore e signori di Ansbach disposti a mettersi i costumi barocchi e a esercitarsi in balli cortigiani.

Questo richiede tempo e pazienza: per diventare esperti nel repertorio completo ci vuole un allenamento triennale. C’è però da dire che un ballerino, una volta colto dalla passione, ne viene talmente coinvolto, da restare non di rado fedele al gruppo regionale per anni o persino per decenni.

Il repertorio comprende due minuetti, due gavotte, un’allemanda, una sarabanda, Berger et Bergère (bucolica), una bourrée e una polonaise.

Voler spiegare il fascino è un’impresa audace. Sarà la voglia di mettersi in costume, il garbo e l’eleganza dei movimenti? Una volta passata la febbre della ribalta, sicuramente anche Lei vivrà questo incantesimo. Si sentirà trasportato in tempi lontani, quando davanti alla scena perfetta della Aranciera e del campo erboso realizzato in un’abbondanza barocca di colori e piante, i cavalieri irretiscono le dame che a loro volta nascondono con civetteria la timidezza dietro il ventaglio.

Speriamo che abbia potuto ricavare un’impressione di quanto amore e impegno sta dietro le attività del corpo di ballo rococò.

Tanzprobe D’altronde: Quando Lei si gode lo spettacolo, i rappresentanti si trovano nei costumi già da alcune ore. Il travestirsi richiede tempo. In ogni caso, i partecipanti stanno davanti e dietro le quinte per gioia e per amor dell’ideale e Le augurano:

Divertimento e piacere nel diciottesimo secolo!

Diese Webseite verwendet Cookies. Mit der Nutzung der Seite erklären Sie sich mit der Verwendung von Cookies einverstanden. Einzelheiten entnehmen Sie bitte den Datenschutzbestimmungen.